DI ANDREA PROVVISIONATO

andrea-provvisionato

L’alta corte di giustizia di Inghilterra, accogliendo il ricorso di un gruppo di attivisti contro l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea, ha decretato che il Governo, prima di procedere formalmente all’uscita dall’Unione, dovrà sottoporsi al voto del Parlamento di Westminster. Un grave smacco per l’esecutivo presieduto da Theresa May che contava semplicemente nella possibilità di appellarsi all’ART 50 del trattato di Lisbona. Ora i tempi della procedura si allungheranno notevolmente. Secondo il giudice Lord Thomas of Cwmgiedd, che ha pronunciato il verdetto “il principio fondamentale che regge la Costituzione britannica è che il Parlamento è sovrano”.