DI SANDRO RUOTOLO

SANDRO RUOTOLO

Poi uno dice che per fortuna c’è la Chiesa, una parte della Chiesa, a cominciare da Francesco. Dunque, prendiamo queste due notizie: il centrodestra, compatto, non vuole mandare in galera i corrotti e il vescovo di Locri che, pur di non prendere soldi sporchi, rinuncia a 10 mila euro per restaurare il tetto di una chiesa perché “vengono da ditte sospettate di rapporti con la ‘Ndrangheta”. Neanche il pessimo voto americano insegna qualcosa al nostro establishment. I blairiani del terzo millennio stanno consegnando il paese alla destra. O fanno finta di non saperlo o non lo sanno proprio, e questo ci fa capire come siano lontani dal paese reale.

Risultati immagini per IL VESCOVO DI LOCRI DICE NO A SOLDI