DI MARCO GIACOSA

MARCO GIACOSA

Nelle cose varie lette ieri e oggi, trovo questa: “La sinistra non c’è più perché Renzi ha fatto l’Opa sul Pd e l’ha portato a destra”.
Premesso che io penso che il Pd sia null’altro che la Dc con le sue correnti, quindi non un partito di sinistra ma un partito di centro con una componente di sinistra, chiedo:
a) Davvero per ridurre ai minimi una “idea” è sufficiente spostare le politiche del partito che più degli altri la contiene?
b) Fino a quando l’elettore continua a sentirsi, ad esempio, “di sinistra”, contro ogni evidenza?
c) Davvero pensate che “destra e sinistra non esistono più”?
d) O addirittura che “destra e sinistra non hanno più senso”?
e) Amici di sinistra, davvero preferite una destra fetish-populista a una destra liberal?

Risultati immagini per ALCUNE DOMANDE SULL'IDEA DI DESTRA E DI SINISTRA