DI ANNA LISA MINUTILLO
ANNALISA MINUTILLO
Sarà processato Il senatore ed ex sindaco di Molfetta Antonio Azzollini (FI) per i presunti illeciti che si riferiscono alla realizzazione del nuovo porto commerciale di Molfetta, che non e’ stato ancora completato. Con lui altre 41 persone tra dirigenti del Comune, imprenditori, cinque societa’ (in qualita’ di persone giuridiche) e anche un militare della Guardia di Finanza. Il processo davanti al Tribunale collegiale di Trani avrà inizio il 1 marzo 2017. Questo è stato deciso ieri dal Gup del Tribunale di Trani, Francesco Messina, rinviando a giudizio 42 dei 45 imputati accusati, a vario titolo , di associazione per delinquere, falso, abuso d’ufficio, rifiuto di atti d’ufficio, truffa, frode in pubbliche forniture, violazioni ambientali e paesaggistiche, minaccia a pubblico ufficiale e favoreggiamento Questi lavori per il nuovo porto commerciale di Molfetta ( il cui progetto definitivo era stato approvato nel 2006) avevano visto il loro costo lievitare e passare dai72 previsti per la realizzazione a 147 milioni. Prosciolto invece dalle accuse l’ex segretario generale del Comune di Molfetta.