DI LEONARDO MASELLA
LEONARDO MASELLA
Posso dire sinceramente che sono disgustato e stanco di questo scontro sul referendum costituzionale ? Il merito non c’entra niente, perché la Costituzione è stata già stravolta e cambiata più volte, anche da molti sostenitori del NO (Berlusconi e D’Alema per fare due esempi eccellenti). Sono disgustato e stanco di questa rincorsa demagogica e qualunquistica fra i SI e i NO a chi taglia di più i costi della politica (con questa rincorsa fra qualche anno vincerà un referendum chi proporrà di eliminare del tutto il parlamento e di insediare a presidente del consiglio un militare in grado di decidere rapidamente e senza costi), senza mai parlare dei veri ricchi e straricchi che si arricchiscono sulla crisi e sulla pelle dei lavoratori e dei poveri.
Se vince il NO il governo non si dimetterà, Renzi sarà più ridimensionato e condizionabile, perché Berlusconi gli offrirà il suo sostegno e Renzi lo accetterà ripristinando il patto del Nazareno. Se vince il SI il palloncino gonfiato avrà vinto contro tutti e si gonfierà ancora di più con l’arroganza e la presunzione di cui è pieno. Per questo io spero che vinca il NO, ma spero che faccia presto ad arrivare il 4 dicembre perché non se ne può più.