DI GIULIA RODANO

GIULIA RODANO

Sento alcuni che vogliono votare Si per non mettere in discussione il governo Renzi, perché hanno paura di Grillo o di una destra estremista alla Trump.
Ma i governi passano, mentre le costituzioni restano. E, anche se vincesse il Si, prima o poi Renzi passerà. Probabilmente già nel 2018. Ma la sua costituzione che accresce a dismisura i poteri del governo, indebolisce il parlamento, riduce l’autonomia degli organi di garanzia, mettendoli in mano alla maggioranza di governo, sarà uno strumento in mano a qualunque governo, anche populista, anche di destra estremista.
Oggi, dopo la vittoria di Trump, tutti speriamo nei contrappesi che la Costituzione americana prevede nei confronti del presidente degli Stati Uniti. Come staremmo se Obama, per garantire il suo potere e evitare di perdere la maggioranza nel Congresso e nel Senato, avesse abolito le elezioni mezzo termine?
Nessun testo alternativo automatico disponibile.