DI NELLO BALZANO
Italiani all’estero rispedite al mittente la letterina del presidente del consiglio insieme ad una bella risposta:
Caro Matteo Renzi,
Anche per colpa tua mi tocca rimanere fuori dal mio Paese natale, perché in tre anni del tuo governo non hai creato le opportunità perché possa ritornare, anzi ti complimenti con Marchionne che ha portato le sue fabbriche fuori dall’Italia e tra i risultati che di certo non puoi vantare una disoccupazione giovanile superiore al 40%.
Hai cancellato i diritti ai lavoratori, quelli che invece mi vengono applicati in terra straniera.
Più di 100.000 miei concittadini l’anno scorso, hanno dovuto fare la triste scelta di scappare dalla loro terra, soprattutto dal meridione e l’unica proposta che è arrivata da te è la costruzione del ponte sullo Stretto, chissà forse per agevolare la fuga verso il nord.
Con questa riforma vuoi anche limitare il mio diritto di sovranità, cancellando dal senato la mia rappresentanza, nonostante tu voglia dare a questa Camera il compito di recepire i provvedimenti del Parlamento e della Commissione europea.
Insomma il mio sì non lo vedrai mai, anzi da ogni angolo del mondo ti auguro che i NO ti sommergano.
Firmato:
un cittadino italiano residente all’estero che è stanco di essere strumentalizzato solo quando fa comodo.
#IoVotoNO

spampd