DI MARIA PIA DE NOIA

MARIA PIA DE NOIA

Che poi saremmo stati pure paese da G8, G20, G100 con questa Costituzione.
Abbiamo vissuto il boom economico con questa Costituzione.
Abbiamo sconfitto il fascismo, il terrorismo nero e rosso con questa Costituzione.
Abbiamo aderito a trattati e alleanze internazionali con questa Costituzione.
Siamo entrati nell’Unione Europea e in tutte le sue precedenti declinazioni con questa Costituzione.
Abbiamo aderito all’euro con questa Costituzione.
Abbiamo privatizzato tutto ciò che chiedevano di privatizzare con questa Costituzione.
Abbiamo fabbricato auto, disegnato vestiti, depositato brevetti con questa Costituzione.
Abbiamo acquistato aziende all’estero con questa Costituzione.
Siamo passati dal proporzionale al maggioritario con questa Costituzione.
Ma di che immobilismo parlate?
E tante schifezze sono state fatte pure malgrado questa Costituzione.
Abbiamo fatto le leggi ad personam.
Abbiamo permesso leggi da medioevo in materia di bioetica.
Non siamo riusciti a sconfiggere la mafia: anzi abbiamo le mafie, mica solo una.
Non siamo riusciti ad avere uno Stato laico, indipendente dal Vaticano.
Abbiamo smantellato aziende importanti.
Non abbiamo detto un No fermo alla guerra.
Non abbiamo posto argini all’evasione, alla corruzione e all’abusivismo.
Non siamo riusciti a garantire lavoro a tutti.
Non abbiamo tutelato l’ambiente.
Prova che forse il problema non sono né i pilastri né il manuale per le istruzioni ma le persone che determinano il cambiamento in bene o in male.
Anche il vento si muove.
Ma non sempre é piacevole. Non sempre fa bene. Dipende dalle stagioni, dai luoghi, dalla potenza, dalla direzione.
Il vento di per sé non é né buono né cattivo.
Eppur si muove.

Risultati immagini per DI QUALE IMMOBILISMO DEL PASSATO PARLATE? PER SOSTENERE IL SI