DI GIANFRANCO MICALI

GIANFRANCO MICALI

C’è chi protesta per lo strabordare di Renzi in tv.
Io, invece, suggerirei ai comitati del NO di far organizzare un montaggio di tutte, dico tutte, le apparizioni televisive di Matteo, e poi chiedere di mandarle in onda a reti unificate ventiquattro ore su ventiquattro fino al giorno del referendum.
Magari, integrate qua e là, dagli interventi di Mariaele Boschi, assistita da Lilli Gruber.
Speriamo che i due consiglieri del premier, Jim Messina e la moglie di Rondolino accettino la proposta, e non dicano NO, come faremo noi il 4 dicembre.
Un semplice liberatorio NO.

renzi