DI GUIDO MELIS
guido melis
Io voto SI perché: 1. Tutte le costituzioni si aggiornano (quella italiana già 15 volte); 2. Voglio abolire il bicameralismo perfetto che abbiamo solo noi; 3. Credo sia bene avere un Senato o seconda camera dai poteri limitati, dedicata ai problemi delle regioni e delle autonomie e ad altri circoscritti compiti; 4 non trovo affatto scandaloso eleggere i componenti (100 solo) con votazione di secondo grado; 5. La riforma non tocca affatto i poteri del presidente del consiglio ma semplifica il processo legislativo. 6. Abolisce il CNEL 7. Completa la già attuata abolizione delle province 8. Lascia intatta l’attuale normativa sulle leggi a iniziativa popolare aggiungendovi una opportunità in più: con 150 mila firme c’è l’obbligo del Parlamento di prendere in esame le proposte che oggi invece archivia; 9. Infine voto Si perché in tanti decenni queste riforme sono state proposte, anche i termini ben più radicali, dagli attuali sostenitori del No e sempre sono fallite . Se non ora quando?