DI ARGIRIS PANAGOPOULOS
argyrios-argiris-panagopoulos
 DA ATENE
L’austerità non serve, ma serve la riduzione del debito greco, ha detto senza mezzi termini il presidente americano Barack Obama ad Alexis Tsipras, mentre si incontrano alla sede del governo greco a Atene. Dopo l’incontro ci sarà una conferenza stampa dei due leader con due domande da giornalisti greci e due da giornalisti americani a Barack Obama.
Il primo ministro greco A. Tsipras ha sottolineato al presidente americano che nonostante le difficoltà che ha incontrato la Grecia il paese rimane in piedi, osservando che le fatiche del popolo greco devono trovare una risposta su argomenti importanti come quelli che riguardano il debito, perché riguarda tutta l’Europa e l’economia internazionale, e la questione cipriota, per la quale speriamo ad una soluzione giusta e praticabile.
Il presidente americano Barack Obama ha ringraziato il primo ministro e il popolo greco per l’accoglienza calorosa e ha sottolineato che il governo e il popolo greco hanno ottenuto molte cose in questi momenti difficili, sostenendo che solo con l’austerità non si può fare niente e che gli Stati uniti sono a favore della riduzione del debito greco. Per quando riguarda la questione cipriota Obama ha detto che la Grecia e la Turchia con l’aiuto americano possono trovare una soluzione giusta e praticabile.
Obama ha ringraziato il primo ministro e il popolo greco per l’accoglienza ai profughi sostenendo che si devono trovare soluzioni per i flussi dei profughi a causa delle guerre.
L'immagine può contenere: 1 persona , vestito elegante