DI GIORGIO MAURI
giorgio mauri
Poche ore fa è stato firmato un accordo fra Amazon e il gruppo FCA per la vendita on line delle 500, 500L e Panda.
La chiamano ECONOMIA DIGITALE, e produrrà ulteriori devastazioni nell’economia reale, a tutto svantaggio di una clientela sempre meno cautelata, e delle ulteriore diffusione di miseria con il collasso di tutti coloro che hanno investito in quel marchio con concessionarie e personale preparato il lunghi anni di lavoro.
La corsa al ribasso del prezzo, che è la logica imposta da WALMART, sta massacrando l’economia occidentale ovunque, non solo in Italia, ma anche negli USA, dove la vittoria di Trump è la risposta della gente allo scempio della delocalizzazione e della perdita di posti di lavoro.
E’ già molto fastidioso dover comprare in grandi magazzini, con personale che ha salari inferiori alla soglia di povertà, che vive senza futuro, che non ama quello che fa e che non conosce i prodotti che vende.
Ma una televisione, un elettrodomestico, si possono gettare se iniziano a dare fastidi. Di un’auto che facciamo ?
Se un BENE non diventa occasione di business per vari soggetti economici (la famosa filiera) perde il suo valore sociale. Questa corsa all’osso distrugge gli equilibri esistenti senza dare in cambio nulla.
E non è un caso che la notizia si affianchi a quella della terribile crisi che investe la produzione di pomodoro, industria che fatturava circa 3 miliardi l’anno, e che paga gli attacchi alla filiera (c’è di mezzo anche la Cina) e le sanzioni alla Russia, che insieme all’uccisione di Gheddafi porteranno i Clinton nella storia.