DI JACOPO FO
jacopo fo
Siamo progressisti perché si scopa di più?
Siamo progressisti perché poi puoi andare in giro spettinato?
Perché puoi ruttare dopo mangiato e non rifarti mai il letto?
Perché ci diamo da fare oppure per litigare?
Siamo progressisti perché smettiamo di litigare quando c’è da aiutare qualcuno che vede il nero del mondo?Siamo progressisti strada per strada?
Siamo progressisti perché le chiacchiere di chi sa parlare bene e non conclude mai niente ci hanno stufato?
Siamo progressisti concretamente oppure idealmente?
Siamo progressisti perché diamo ragione perfino ai fascisti se dicono cose giuste?
Siamo progressisti perché diamo torto ai fascisti anche quando dicono cose giuste?

Siamo progressisti perché trattiamo anche col diavolo se c’è da ottenere qualche cosa di buono per tutti?
O perché non scendiamo a patti con nessuno?

Siamo progressisti perché sappiamo ascoltare?
Siamo progressisti perché mandiamo tutti a cagare?
Perché non abbiamo paura di nessuno? Perché vogliamo che nessuno abbia paura?
Cosa fa di te una persona progressista?
Siamo progressisti perché abbiamo sempre dei dubbi?
Oppure su certe cose abbiamo certezze?

È una questione di pelle?
È una storia di pancia?
È quella sensazione insopportabile che ti prende quando vedi un essere umano dormire per strada, sul marciapiede, sotto un cumulo di stracci e cartoni?
E ci addolora che la gente che scappa dalla guerra e dalla miseria poi anneghi nel mare?
Siamo progressisti per via che questo mondo così com’è non ci va giù?
Non riusciamo a smettere di sognare, di sperare, che questa umanità possa cambiare?
Siamo progressisti per fare qualche cosa di più che andare a votare e commentare sul web e mettere un mi piace sotto la foto di un bambino ridotto a uno scheletro? Ma ti piace cosa?
Siamo progressisti perché ci sta sui coglioni qualcuno o perchè vogliamo fare qualcosa?
Siamo progressisti contro Trump?
Siamo progressisti contro la guerra?
Siamo progressisti perché lavoriamo per la collaborazione tra gli esseri umani?
Siamo progressisti perché siamo più intelligenti di quelli di destra? O siamo progressisti perché ci diamo da fare per cambiare?
Siamo progressisti perché può farci comodo? Ma siamo progressisti anche quando è scomodo?
È obbligatorio accettare di pagare per idee fuori dal coro?
O vogliamo costruire qualche cosa di buono e siamo disposti a pagare perché l’abbiamo saputo realizzare?
Perché sbarrare la strada all’ignominia dà un’enorme soddisfazione?
Oppure perché ci piace gridare?
E grideremo contro Trump fino a che avremo fiato in gola oppure smetteremo di comprare prodotti Usa?
Voti ogni volta che fai la spesa?
Voti ogni volta che fai l’amore?