DI ANNA LISA MINUTILLO
ANNALISA MINUTILLO
Un terremoto di magnitudo 6.9 è stato registrato in Giappone, al largo della costa orientale della prefettura giapponese di Fukushima, dove anche nel 2011 le onde che ebbero seguito dopo un forte sisma colpirono un impianto nucleare. Diffuso un allarme tsunami per onde che potrebbero raggiungere i tre metri di altezza, la popolazione avvertita dal suono delle sirene dopo la forte scossa. Il terremoto è stato registrato attorno alle 6 del mattino locali, ad una profondità di 10 chilometri.
Stando a quanto riportato dai media locali, le autorità giapponesi hanno ordinato ai residenti della costa di Kamaishi di evacuare la zona, visto il pericolo di tsunami.
Al momento sembrerebbe che il terremoto non abbia provocato danni ai reattori dell’impianto nucleare di Fukushima Daiichi, a renderlo noto è l’Electric Power Company, confermando che non si sono verificati cambiamenti nei livelli di radiazioni e quindi non vi sono state anomalie da segnalare.