DI STEFANO FASSINA
STEFANO FASSINA
La Giunta Raggi, quale socio di maggioranza, intervenga a fermare Acea nell’acquisto di Acqualatina. Sarebbe inaccettabile impedire la completa ripubblicizzazione della gestione dell’acqua ai 38 Comuni interessati. Non vorremmo che il piano strategico annunciato dall’assessore Colomban arrivasse a acquisizione avvenuta.
Sarebbe altrettanto inaccettabile consentire a Veolia, azionista uscente di Aqualatina, una speculazione a spese dei cittadini romani.
Veolia, come verificato già nel 2009 dall’allora assessore Zaratti, è stata largamente inadempiente rispetto agli impegni previsti nella convenzione. La Giunta intervenga con la massima urgenza.