DI CLAUDIA CARVAHO BARBUDA

CLAUDIA CARVALHO BARBUDA

La polizia del Brasile ha arrestato mercoledì (23) il sospettato dell’uccisione di Pamela Canzonieri, 39 anni, morta il 17 scorso nella località turistica di Morro de São Paulo.

La vittima è stata strangolata e trovata morta all’interno della proprietà dove passava le vacanze.
La morte di Pamela è avvenuta per asfissia (con la compressione delle mani sul collo).
Il capo della polizia, la Dottoressa Argimaria Soares responsabile per l’indagine ritiene che la vittima conosceva il suo aggressore, poiché è stata colpita in casa e non c’erano segni di effrazione. Nella casa hanno trovato marijuana e cocaina.

L’arresto è stato confermato dalla Segreteria Pubblica di Sicurezza della Bahia (SSP-BA), che non ha rivelato l’identità dell’uomo perché è ancora un sospettato, ma secondo le informazioni rilasciate ha già dei precedenti penali per traffico di droga.

L'immagine può contenere: 1 persona , primo piano