DI ENNIO REMONDINO

ENNIO REMONDINO

Un disgelo tra Stati Uniti e Iran durato un frammento di storia, l’accordo sul nucleare che ora la nuova amministrazione Usa vorrebbe mettere in discussione. Si riaffaccia il Grande Satana (come Khomeini definì gli Usa nel 1979) contro uno dei perni dell’Asse del Male (come George W, Bush battezzò i principali nemici degli Usa). Dopo la distensione tra Barack Obama e il neo presidente Hassan Rouhani, si torna alla ‘guerra fredda’?
Pressioni su Trump da 76 esperti statunitensi di sicurezza nazionale per il mantenimento dell’accordo sul nucleare e sulla volontà espressa da Trump di distendere i toni con la Russia e combattere insieme Isis e jihadisti sunniti, nemici acerrimi anche dell’Iran sciita.

http://www.remocontro.it/2016/11/23/se-liran-con-trump-ridiventa-cattivo/