DI CORRADO GIUSTINIANI

CORRADO GIUSTINIANI

Voto no perché la riforma della Costituzione ci porta dal bicameralismo perfetto al casino perfetto. Altre volte ho citato l’incomprensibile articolo 70 sul ruolo del nuovo Senato. Un mostro di 441 parole, un caotico intrecciarsi di rinvii ad altre norme. Gli amici di Internet che votano sì, a questo punto fischiettano, passano oltre. Non uno che entri nel merito. Mi spiace soprattutto per gli amici che sono tali anche nella vita. Cercatevi su Google l’articolo 70, fatelo nella pausa pranzo o quando volete, e rispondetemi.
Chiedetevi se la Costituzione, la Carta che deve essere chiara per eccellenza, può contenere questo arrogante sberleffo a tutti gli italiani. Ripeto: abbiate il coraggio di entrare nel merito. Vi aiuto citandovene una parte: “…di cui all’articolo 65, primo comma, e per le leggi di cui agli articoli 57, sesto comma, 80, secondo periodo, 114, terzo comma, 116, terzo comma, 117, quinto e nono comma, 119, sesto comma, 120, secondo comma, 122, primo comma, e 132, secondo comma”.

Risultati immagini per CON LA RIFORMA VIENE PROPOSTA UNA GRANDE CONFUSIONE ISTITUZIONALE