DI VALERIA CALICCHIO
valeria-calicchio
Stasera ho ordinato una pizza su justeat e quando ho ricevuto la consegna, con mia sorpresa, non ho trovato il solito ragazzino, studente universitario e simili. Ho trovato un signore molto anziano, ben vestito. Era impacciato e in imbarazzo e la mia faccia non deve aver aiutato. Si è sentito in dovere di dirmi che la pensione è poca e “sa così arrotondo”. A quel punto l’imbarazzo è diventato il mio, mi sono vergognata. Vergognata per il mio stupore e perché faccio parte di un Paese dove un anziano per arrotondare porta le pizze la sera. Sia chiaro, il lavoro non è mai una vergogna. Ma c’è un momento della vita in cui forse i sacrifici dovrebbero finire e un Paese veramente progredito dovrebbe essere in grado di garantire una vita dignitosa a tutti. Si, dignitosa. “Chiuda la porta, vada pure, ho altre consegne”.

pizza