DI GERARDO D’AMICO

GERARDO D'AMICO

La sentenza della Consulta che ha dichiarato incostituzionale parte della legge sulla pubblica amministrazione perché non sono state coinvolte le regioni, ê un motivo in più per votare SI al prossimo referendum. Questa follia di uno Stato in ostaggio di 21 piccoli Stati, ( le Regioni credono di essere tali), il debito pubblico in orbita anche grazie alle loro spese, l’opposizione che ha fatto saltare una norma di buonsenso e trasparenza, come l’albo da cui scegliere amministratori sanitari che abbiano una specializzazione, e non solo una tessera di partito o una amicizia personale col presidente di regione per esser nominati, tutto questo fa restare l’Italia la formazione geografica del 1500, coi comuni, le signorie, i principati, i ducati i regni che poi non contavano niente in Europa, e chiunque lo decidesse ci invadeva e depredava: spagnoli, inglesi, austriaci, francesi….