DI MIRKO EMILI

mirko-emili

Ricordate Genny a Carogna? Sì, proprio lui. Quello che durante la finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina salì sui cancelli della curva nord con la maglia “Spaziale libero”. Il “lord inglese” che con la sua pacatezza e il suo atteggiamento british fece sospendere quella finale per qualche minuto. Bene, ora che sapete chi è e ve lo siete ricordati, passiamo alla cronaca. Gennaro de Tommaso (il nome all’anagrafe di Genny a carogna) è stato condannato a 10 anni per spaccio internazionale di droga. La sentenza è stata emessa dal gup Livia De Gennaro, al termine del processo con rito abbreviato. L’accusa aveva chiesto infatti 18 anni. Genny ‘a carogna è stato ritenuto colpevole di aver spacciato hashish, marijuana e cocaina provenienti dall’Olanda e dalla Spagna assieme a due zii, Gaetano e Giuseppe, e a due cugini. L’ultrà del Napoli si trova ora agli arresti domiciliari. Il suo avvocato, Giovanna Castellano, si è detta soddisfatta della sentenza.