DI CARLA VISTARINI

CARLA VISTARINI

L’altra sera, era quell’ora in cui cominciano a chiudere i negozi, la gente si affretta a casa e le strade si svuotano, vedo una figurina esile, piccola, che cammina sullo stesso mio lato della via e mi viene incontro. C’è poca luce, il chiarore dei lampioni passa a stento tra le foglie ancora fitte degli alberi sul viale, ma quando ci incontriamo per poi andare in due direzioni opposte, mi accorgo che quella persona minuta è Milena Gabanelli. Non la conosco personalmente e quindi vinco il desiderio irresistibile che mi assale di invadere per un istante la sua privacy e dirle grazie. E’ un attimo, ci guardiamo e poi ognuno se ne va per la sua strada. E oggi penso che invece avrei dovuto fermarmi e dirle mille volte grazie, per il suo coraggio di giornalista e di donna, per la sua minuziosa esplorazione dei fatti, l’attenta certificazione della realtà, la possibilità aperta a tutti di accedere alle informazioni, agli strumenti cognitivi che ci possono rendere edotti e quindi liberi di decidere in piena coscienza e responsabilià che cosa fare come cittadini. Quindi grazie, Milena, mille e mille volte grazie, per tutto  E torna presto, più presto che puoi.

Risultati immagini per MILENA GABANELLI, MILLE VOLTE GRAZIE E TORNA PRESTO