DI GIANFRANCO ISETTA
GIANFRANCO ISETTA
Nube tossica causata da un incendio alla Raffineria di Sannazzaro dei Burgundi in provincia di Pavia. Parte della popolazione di Sannazzaro ha dovuto lasciare il paese.
Tutte le strade provinciali sono state chiuse e presidiate dalle forze dell’ordine.
L ‘area coinvolta è molto vasta. La nube è visibile da Milano e in molte zone del Piemonte almeno sino a Biella. La Protezione civile di diversi  centri abitati ha diramato un comunicato cui si invitano le popolazioni ad evitare di uscire di casa fino a nuove comunicazioni, in attesa dell’esame delle concentrazioni nell’aria di sostanze tossiche e per seguire l’andamento della nube tossica.
Per ora ce ne stiamo in casa in attesa di novità.