DI LUCA COLANTONI

LUCA COLANTONI
“Sti bastardi, per noi è guerra etnica”… Guerra Etnica? No. Non è possibile. Mi rivolgo ai miei amici e colleghi della Lazio, ma anche alla società SS Lazio stessa: non fate passare questi messaggi, prendete le distanze, stigmatizzate… Chi ha urlato quelle cose alla squadra probabilmente non sa neppure il significato di “guerra etnica”, così come non lo sanno quelli che hanno cominciato a urlare fomentati da quelle due parole… Provate a chiedere ai giocatori laziali Djordjevic, Milinkovic-Savic, Prce, Vargic, Basta, Lulic… ma anche al romeno Radu. Non credo che a loro sia piaciuto sentir parlare di “Guerra Etnica” perchè i loro genitori e parenti forse l’hanno vissuta in prima persona e questi, da persone intelligenti, sanno sul serio cosa significa abbinare le parole etnia e guerra. Sono morte centinaia di persone per le “Guerre Etniche” e quindi esempio più sbagliato, ignorante e deprecabile non poteva essere usato per una partita di calcio.