DI GIANCARLO GOVERNI
giancarlo-governi
Qualcuno votava no perché Renzi se ne deve andare
Qualcuno votava no perché la Costituzione non si tocca
Qualcuno votava no perché mio nonno era partigiano
Qualcuno votava no perché la riforma è scritta male
Qualcuno votava no perché D’Alema ci ha ragione
Qualcuno votava no perché lo ha detto Bersani
Qualcuno votava no perché Renzi vuole fare una dittatura
Qualcuno votava no perché l’Italia deve cambiare
Qualcuno votava no perché basta con l’Europa
Qualcuno votava no perché era meglio la lira
Qualcuno votava no perché gli immigrati portano via il lavoro agli italiani
Qualcuno votava no perché Berlinguer era una brava persona
Qualcuno votava no perché Renzi non lo ha votato nessuno
Qualcuno votava no perché Benigni prende troppi soldi dalla Rai
Qualcuno votava no perché tutti i grandi costituzionalisti lo hanno detto
Qualcuno votava no perché lo hanno detto anche i costituzionalisti della domenica
Qualcuno votava no perché non vuole che si cambi la Costituzione prima che l’abbia letta
Qualcuno votava no perché a Roma gli autobus non passano mai
Qualcuno votava no perché era meglio che il Senato lo avessero abolito
Qualcuno votava no perché il Senato non si tocca
Qualcuno votava no perché poi la faremo meglio
Qualcuno votava no perché è di sana e robusta … Costituzione
Qualcuno votava no perché il suo no è diverso da quello di Casapound
Qualcuno votava no perché il suo no è diverso da quello di Forza Nuova
Qualcuno votava no perché il suo no è diversa da quello di Salvini
Qualcuno votava no perché Grillo ha detto che non bisogna votare con il cervello ma con la pancia
Qualcuno votava no perché non ha ancora letto la Costituzione e non ha tempo per leggerne le riforme
Qualcuno votava no perché la Boschi farebbe meglio a starsene a casa a fare la calza
Qualcuno votava no perche lo dicono i sondaggi
Qualcuno votava no perché ha paura di una deriva autoritaria, come ha detto Casapound
Qualcuno votava no perché rischiamo una dittatura, come ha detto Forza Nuova
Qualcuno votava no perché bisogna seguire la strada aperta da Trump
Qualcuno votava no perché è meglio Putin
Qualcuno votava no perché bisogna fare mura nei nostri confini
Qualcuno votava no perché tutti questi terremoti li provocano le trivelle
Qualcuno votava no perché vuole licenziare tutti
Qualcuno votava no perché sì
Mi scuso con Giorgio Gaber per aver parafrasato la sua canzone “Qualcuno era comunista”