DI MARCO ERCOLI

Rex Tillerson, il segretario di Stato americano, in apertura dell’incontro con il capo della diplomazia russa a Mosca ha detto: “Vorrei un incontro aperto, franco e sincero, chiarendo le divergenze tra i due paesi”.
Il ministro degli Esteri Lavrov ha rilevato che Mosca vuole conoscere le “intenzioni reali” dell’amministrazione di Donald Trump. E ha ribadito che l’attacco degli Stati Uniti alla base aerea del regime di Assad è stato illegale. Mosca ritiene vitale che in futuro non ci siano altri attacchi americani in Siria.
“La nostra politica che perseguiamo, si forma solo in linea con il diritto internazionale e non risente delle condizioni del contesto di breve termine” ha dichiarato il capo della diplomazia di Mosca.
Al termine si è tenuto anche il sofferto incontro tra Rex Tillerson e Vladimir Putin a porte chiuse e dal quale ancora non trapelano indiscrezioni.
Advertisements