DI ANNA LISA MINUTILLO

Maxi multa per la vendita di biglietti dei concerti a costi maggiorati a carico di Ticketone e del secondary ticketing. Concluse le cinque istruttorie che hanno avuto avvio lo scorso ottobre dall’Antitrust con sanzioni complessivamente pari a circa 1,7 milioni di euro. Il fine era quello di verificare se ci fossero eventuali violazioni del Codice del Consumo legate alla vendita di biglietti per i principali concerti degli ultimi anni in Italia. Ad essere monitorati gli hot events, come per esempio i concerti di One Direction, Foo Fighters, Red Hot Chili Peppers, Bruce Springsteen, Renato Zero, Adele, David Gilmour, Coldplay, U2, Ed Sheeran.
l’Antitrust riferisce in una nota, “il caso in questione è stato originato da numerose segnalazioni in cui veniva lamentato un repentino esaurimento dei biglietti sul mercato primario e la quasi contestuale vendita degli stessi sul mercato secondario, dove risultavano venduti a prezzi maggiorati. Scopo del procedimento era verificare se il professionista avesse agito con la diligenza propria del suo ruolo di esclusivista per le vendite on line e degli specifici obblighi contrattuali ad esso collegati”.

L'immagine può contenere: una o più persone, notte e folla

Advertisements