DI NICOLA FRATOIANNI

https://alganews.wordpress.com/

Ma gli ispettori del Ministero del Lavoro alla Sevel in Abruzzo?
In uno dei più grandi stabilimenti del gruppo Fca in Italia, la Sevel in Abruzzo, in pochi mesi alcuni episodi raccapriccianti: prima si nega la pausa pipi’ ad un lavoratore che cosi se la fa addosso, ora – notizia di questi giorni – immediatamente dopo un incidente sul lavoro, nonostante l’infortunato fosse ancora in attesa dei soccorsi l’ordine perentorio di riprendere a lavorare.
Che ne pensano al ministero del lavoro? Non è il momento che venga ispezionata fino in fondo la fabbrica?
I manager della Sevel devono ricordarsi di essere nel Terzo millennio e non nel Medioevo e che i lavoratori non sono schiavi.
Glielo ricorderemo anche attraverso un’interrogazione parlamentare.

Advertisements