DI ENNIO REMONDINO

https://alganews.wordpress.com/

Nella grande parata a Pyongyang, la Corea del Nord mostra i muscoli e per la prima volta sfilano missili intercontinentali. I festeggiamenti per il 105° anniversario della nascita di Kim Il-sung, l’Eterno Presidente. L’imprevedibile Kim, la dinastia familiare, le colpe vere e le leggende. I tanti motivi per aver paura. E se invece fosse tutto un mercato?

Anniversario della nascita del fondatore dello stato, di quello stato dinastico pseudo comunista che è la Corea del Nord. Kim Il-sung, Presidente Eterno e Leader supremo della Repubblica Popolare Democratica di Corea. Liturgia laica diretta dal Kim dittatore di terza generazione, Jong-un. Culto della personalità, per il nonno, a deificare il proprio potere oggi. Ma il Kim attuale, aspetto tondeggiante che inganna, sta mostrando i muscoli agli Stati Uniti.

Ad accompagnare la parata di migliaia di soldati, anche prototipi di missili intercontinentali kn-08 e kn-14. Missili non ancora testati, ma che secondo gli analisti militari potrebbero colpire – in un futuro prossimo – bersagli americani. Tra carri armati, lanciarazzi multipli, pezzi d’artiglieria e un missile a combustibile solido progettato per essere sparato da sottomarini è spuntato anche un altro grande razzo a lunga gittata mai visto prima.

CONTINUA SU:

http://www.remocontro.it/…/testate-nucleari-e-teste-calde-…/

 

Advertisements