DI IMMACOLATA LEONE
E’ morto all’eta di 84 anni Gianni Boncompagni, ideatore della tv leggera, intelligente e imprevedibile.
Nato il 13 maggio 1932 ad Arezzo, ideò e condusse una serie di successi storici radiofonici e televisivi, grazie all’amicizia con Renzo Arbore creò Bandiera gialla e Alto gradimento.
Nel 1977 debuttò in televisione con “Discoring”.
Fu regista e autore di Non è la Rai,
Nel 1984 diresse Pronto Raffaella, condotto da Raffaella Carrà con la quale ebbe una lunga relazione.
Realizzò Domenica In, per tre edizioni.
Nel 1991 passò dalla Rai a Mediaset con il programma Primadonna.
Poi passò di nuovo alla Rai nel 1996/1997 con Macao programma non proprio fortunato, nel 2002 il rilancio con Chiambretti c’è, poi tra il 2007 e il 2008 diresse e condusse Bombay su La7.
All’agenzia Ansa le figlie lo hanno ricordato così:
“Dopo una lunga vita fortunata, circondato dalla famiglia e dagli amici se n’è andato papà, uomo dai molti talenti e padre indimenticabile”.
Annunci