DI PIO D’EMILIA

https://alganews.wordpress.com/

Se le cose stessero così (ma non stanno così…) allora possiamo dormire sonni tranquilli. Perché sia Trump che Kim dichiarano che reagiranno senza pietà ad un attacco. Ci starebbe pure.
Il problema è che ancora una volta (e stavolta sarebbe bene che ce ne accorgessimo subito, non dopo vent’anni, come è successo con Bush e Blair all’epoca dell’Iraq e la presunta “minaccia al mondo” di Saddam) sono gli USA,  in crisi di astinenza per l’assenza di un bel conflitto armato, che stanno cercando,   come si dice a Oxford, rogna.
Advertisements