DI BARBARA PAVAROTTI

http://www.raiplay.it/…/Report-e0c83f40-9563-4ff3-93c1-b1e7…
Quanti di quelli che sbraitano contro Report hanno visto la puntata sul vaccino del papilloma virus? Infatti parlano genericamente di “campagna anti vaccini”. Non è così. Sopra il link. Il servizio inizia al 50esimo minuto circa (prima c’è la vicenda Benigni, altra “infamia” di Report). Ed è tutto incentrato sulle carenze della farmacovigilanza, con qualche accenno agli inevitabili interessi delle case farmaceutiche e a una faccenda di tangenti. Dunque anziché indignarsi su una farmacovigilanza che non funziona, ci si indigna perché se ne parla? Come al solito. Ci si indigna perché si denuncia qualcosa che non va. Scandalosa è la cagnara che si è creata su un programma di informazione sacrosanta. Altra cosa fondamentale. Non è vero che Report ha sentito solo alcune campane. Basta, appunto, vedere il servizio. Ha interpellato Ministero della Salute, Istituto superiore di Sanità e Agenza italiana del farmaco, ma nessuno di questi enti ha voluto parlare. Perché parlano ora? Potevano farlo prima, no? Come suona ipocrita ora l’indignazione – senza nessun valido motivo – di politici e funzionari. A meno che il motivo vero non siano gli enormi interessi economici in ballo. Chi li tocca muore.

Risultati immagini per GLI ENORMI INTERESSI DIETRO I VACCINI E LA POLEMICA SU REPORT

Advertisements