DI ANNA LISA MINUTILLO
Un commissario di gara e il pilota di un’auto uscita di strada durante la prova speciale di Piano Battaglia sono morti durante una tappa della Targa Florio. La gara è stata sospesa. Il pilota morto durante la Targa Florio si chiama Mauro Amendolia, messinese, 52 anni. E’ rimasta ferita la figlia Gemma, 26 anni, navigatrice. Trasportata in ospedale a Petralia, sarebbe in gravi condizioni. Mauro Amendolia e la figlia Gemma erano iscritti alla gara con il numero 29 alla Targa Florio nelle prove valide per il campionato
italiano di rally assoluto conduttori. Il commissario di gara che ha perso la vita travolto dall’auto di Mendolia si chiamava invece Giuseppe Laganà. L’incidente si è verificato alle 12.30 a Isnello al km 10+500, in località Piano Torre. A causare l’incidente sembrerebbe essere stato lo strato leggero di nevischio che ricopriva la strada rendendo instabile l’andamento dell’auto.
L'immagine può contenere: 2 persone
Annunci