DI LUCA MANINETTI
Nella notte tra giovedì e venerdì, a Milano si sono abbattuti fortissimi temporali e intorno alle 23:30 il fiume Seveso è esondato, colpendo Lissone: nove auto sono rimaste bloccate in una galleria.
Sono passati dodici mesi dall’ultima volta che il fiume milanese uscì dal suo letto.
La M3, ieri notte, è stata fermata in anticipo di due ore, onde evitare qualche timore durante una corsa. Le stazioni da Affori Centro a Comasina sono state allertate per tempo dal possibile pericolo.
Secondo le ultime, le acque si sarebbero ritirate, ma la protezione civile e idraulica resta in allerta, in quanto nei prossimi giorni nuove perturbazioni colpiranno Milano e il nord d’Italia.
La polizia stradale, tutt’ora, sta controllando anche il fiume Lambro, per informare, in caso di emergenza, eventuali spostamenti sospetti del fiume, prevenendo ad un possibile collegamento con il Seveso.
Annunci