DI ENNIO REMONDINO

https://alganews.wordpress.com/

L’autore del memorandum contro il capo dell’Fbi, il viceministro alla Giustizia convocato al Senato.
Il leader della maggioranza repubblicana e quello dei democratici assieme hanno chiesto a Rod Rosenstein di presentarsi a parlare del licenziamento di James Comey. Pressioni sulla Casa Bianca: si nomini un procuratore per il Russigate.

Se con il licenziamento di James Comey da direttore dell’Fbi Donald Trump sperava di calmare le acque, il risultato è tempesta, e potrebbe rivelarsi l’errore decisivo della sua presidenza. Il licenziamento atto di guerra. Da adesso in avanti tutto potrà accadere in risposta.
Ad esempio, rivoltando come un calzino il dipartimento di giustizia americano, per arrivare poi alla Casa Bianca.
Il leader della maggioranza repubblicana al Senato Usa, Mitch McConnell, ha concordato con il leader della minoranza democratica al Senato, Chuck Schumer, di convocare il numero due del dipartimento di Giustizia, Rod Rosenstein, a parlare del licenziamento del direttore dell’Fbi.

CONTINUA SU:

http://www.remocontro.it/…/russiagete-capo-fbi-cacciato-er…/

Annunci