DI ANTONIO MODAFFARI
È inutile perdere tempo a commentare l’ennesima brutta figura stagionale. La sconfitta col Sassuolo (1-2) è però figlia anche dell’ambiente che si respirava a San Siro. Sia chiaro: la Nord ha ragione, ma se si sostiene una maglia non la si può lasciare sola. Mai!
Per il resto scatta il toto allenatore, ma ciò che davvero serve è un certo tipo di mentalità.
Annunci