DI GIOVANNI PAGLIA

https://alganews.wordpress.com/

Ai piani alti della BCE pare ci si chieda perché i salari non crescano, nonostante il calo della disoccupazione.
Sono infatti talmente piegati ideologicamente alla legge della domanda e dell’offerta da dover teorizzare che esiste un’enorme disoccupazione occulta, pur di non ammettere che il livello dei salari dipende dalla forza politica della classe che ne vive e non da astratte regole di mercato.
I salari crescono infatti contro il mercato e non grazie ad esso.
Servono sindacato, conflitto, lotta quotidiana tra le necessità di chi lavora e quelle del capitale, per strappare più ricchezza all’accumulazione.
Roba vecchia?
Roba appunto di quando i salari crescevano insieme ai diritti.

Annunci