DI SABRINA PARAVICINI

Sappiamo mentire agli altri e a noi stessi soprattutto quando siamo così infelici da dover sembrare esattamente l’opposto.
Mi ricordo quando Nino era piccolo, quando ancora non avevo dato una forma o un nome al suo comportamento: andavo a dormire stanchissima, infelice, incapace di pensare a cosa sarei stata in grado di fare il giorno dopo per darmi una ragione su quello che ci stava capitando, le sue grida, il suo comportamento anarchico, la sua distanza da tutto e da tutti, la sua assenza di parole, i suoi pugni in testa, le testate nella mia pancia appena c’era anche solo un rumore più forte che arrivava dalla strada.
La mattina presto, quando nel dormiveglia ero senza il controllo che riuscivo ad avere durante il giorno, sognavo o forse immaginavo, di aprire la finestra della camera da letto e di lasciarmi cadere giù. Sentivo che non ero utile a nessuno, non a Nino, non a me, sentivo che se fossi sparita a nessuno sarebbe dispiaciuto.
Ovviamente di giorno quando ripensavo a quell’immagine tra sogno e pensiero, mi sembrava impossibile di averla immaginata o sognata, così mi truccavo bene, mi vestivo bene, mi mettevo su un bel sorriso e cercavo di nascondere a tutto il mondo la mia paura, la mia infelicità, il mio sentirmi immobilizzata da qualcosa che non avevo ancora compreso bene: l’autismo di mio figlio.
Non è stato facile uscire dalla buca di terra che mi sono scavata da sola. Anche solo riconoscere di esserci in quella buca ricoperta e pesante.
Non è stato facile, ma non ho mai preso calmanti, psicofarmaci o altro: sono andata fino in fondo a quella buca e dal fondo sono risalita. Con fatica. Ho pianto tutte le mie lacrime anche quando ero convinta di non averne più.
E quando ho smesso di piangere e ho messo fiducia, quando ho deciso di navigare a vista e mi sono convinta che fosse l’unica cosa giusta da fare, quando ho deciso di vivere solo il presente senza avere paura del futuro tutto è cambiato.
Io sono cambiata.
E l’infelicità è diventata forza.
E la paura coraggio.
E la tragedia una grandissima avventura.
E’ stata un’illuminazione, una piccola trasformazione a cambiare tutta la mia vita.

Risultati immagini per QUANDO L'INFELICITA' DIVENTA FORZA E LA PAURA CORAGGIO

Annunci