DI FABRIZIO FALCONI

E’ grandemente stimabile Amitav Gosh, uno dei pochi autori contemporanei a ricordare – accoratamente – che gli scrittori (e gli artisti più in generale) dovrebbero fuoriuscire dalla ossessiva contemplazione del proprio ombelico e provare a misurarsi con i grandi temi del mondo – di un mondo sempre più estremo nelle questioni cruciali (sopravvivenza, fame, sovrappopolazione, povertà, follia collettiva, disuguaglianze). Lui ad esempio non riesce a capacitarsi che nessuno o quasi – scriva, indaghi – sulle conseguenze esiziali dei cambiamenti climatici che già nel terzo mondo e presto ovunque, stanno mutando per sempre le prospettive di vita e i contenuti umani di intere popolazioni.

Risultati immagini per L'AUTORE AMITAV GHOSH

Annunci