DI UMBERTO SINISCALCHI


Frequentava la televisione da 62 anni, se n’è andato nel pomeriggio. Daniele Piombi avrebbe compiuto 84 anni il 14 luglio. Un signore, garbato, elegante, sempre pronto alla battuta.
Bolognese, fu assunto alla Rai a soli 22 anni, e ha esordito con la trasmissione “Viaggiare”, in coppia con Renée Longarini, attrice ma soprattutto “capo centralinista” di Portobello, di Enzo Tortora, guardacaso anche lui scomparso oggi nel 1988.
E’ stata poi la volta del “Cantagiro”, “Un disco per l’estate”, il Festival di Napoli e soprattutto la sua “creatura”, il Premio Regia televisiva, una specie di David di Donatello della tv, inventata ed ininterrottamente in onda ogni anno dal 1960.
Tre partecipazioni al Festival di Sanremo, Daniele Piombi è stato anche commentatore dell’Eurovision Song contest, conduttore di “Napoli prima e dopo” e ha fatto anche parecchie “incursioni” nelle tv private.
L’annuncio della sua scomparsa è stato dato dalla sua pagina ufficiale Facebook. “Oggi”, vi si legge, “la Televisione italiana ha perso uno dei suoi più grandi protagonisti. Il Signore della tv ci ha lasciato. La sua inimitabile classe e la sua straordinaria eleganza continueranno a vivere nei ricordi di chi lo conosciuto ed amato. Ciao Daniele”, chiude il post, “fai buon viaggio”

Annunci