DI MARTA ECCA
https://alganews.wordpress.com/
Eppure non capisco la necessità di rendere le paure tutte uguali, riconducibili alla stessa causa scatenante.
Come se i serrati affollamenti e la mancanza di vie di fuga, prima di quest’ondata di orrore, non avessero mai fatto vittime.
Leggere i fatti di Torino come strettamente connessi al terrorismo, fa il gioco di chi semina un certo panico.
Basta che sia panico, in fondo.
Siamo al furto della paura.
Annunci