DI LARA CARDELLA

Preso il latitante Giorgi, uno dei più pericolosi ricercati della ‘ndrangheta. Italianibravagente, che si fa? Si gioisce, ci si congratula con le Forze dell’Ordine, si festeggia? Punti di vista: un bel gruppetto si raduna per aspettare il suo passaggio. Per baciargli le mani. Come una novella Madonna che tanti miracoli ha dispensato. Le immagini sono chiarissime, riprese dal TG1, quindi nemmeno la vergogna di farsi vedere come fedeli di questo nuovissimo, eppure sempre esistito, culto. Davvero non è possibile invocare l’apologia di reato? Davvero dobbiamo permettere che anche questa oscenità resti impunita.

Risultati immagini per OSCENITA': BACIANO LE MANI AL LATITANTE DELLA 'NDRANGHETA GIORGI APPENA CATTURATO

Annunci