DI MARCO FURFARO
https://alganews.wordpress.com/
“La folla aveva travolto mio figlio, un uomo di colore se ne è accorto e lo ha salvato”. C’è un bambino di 7 anni, di origini cinesi, che era in piazza a Torino con la sorella. Quando è scoppiato il panico è stato sovrastato dalla calca. Ora si trova in coma farmacologico all’ospedale infantile Regina Margherita, ha un trauma cranico e toracico.
La sorella del bambino ha raccontato che non ci sarebbe nemmeno arrivato se non fosse stato per un uomo che lo ha visto e soccorso: “ha urlato ‘c’è un bambino, c’è un bambino’. Poi ha cominciato a spostare la gente, tutta quella che poteva, e altri gli hanno dato una mano. Lo ha salvato”.
L’Italia è anche questo. È un bambino di origini cinesi che va in piazza per tifare Juve, un uomo di colore che lo soccorre nella calca, le altre persone che aiutano. Forza piccolo, ora guarisci presto, che così potremo dire insieme che anche nelle brutte storie, c’è sempre qualcosa di buono da raccontare.
Annunci