DI BOBO CRAXI

https://alganews.wordpress.com/

Sta franando il maldestro tentativo di portare il paese alle elezioni con una campagna elettorale praticamente in mezzo all’estate. E’ uno spettacolo stucchevole vedere  i grandi partiti rinfacciarsi la slealtà parlamentare; nel loro seno sono divisi.
Lo sono persino i cinquestelle che sembrano né più né meno una costola della vecchia DC. I democratici si sa già lo erano.
E’ chiamato oramai in causa anche il Presidente della Repubblica che mi auguro esercitando una contenuta moral suasion eviti di coprire toppe che sono peggio del buco.
Gli aspiranti candidati di collegio invocano il ritono alla commissione parlamentare, in realtà l’idea di presentarsi al corpo elettorale e di farsi votare direttamente spaventa tutti gli attuali nominati. I Capi-Partito non potranno fare e disfare le liste a loro piacimento. Il Partito Personale é arrivato alla fine della sua corsa, la crisi é del sistema.
Se ci fossero i socialisti.. ma non ci sono, quindi mi taccio.

Annunci