DI ENNIO REMONDINO

https://alganews.wordpress.com/

Omran è il suo nome. Lo scatto di quel faccino insanguinato e coperto di polvere emerso dalle macerie senza neppure una lacrima, aveva fatto il giro mondo. Ora nuove foto mostrano il piccolo tra le braccia dei genitori intervistati da emittenti libanesi filo-Assad.

Forse propaganda, ma Omranè vivo e apparentementefelice. Quanta felicitàpossonocomunquesperareibimbi di Siria, quale che sia la fazione a cuiigenitori li faccianoappartenere?

Omran, il bimbo simbolo dell’assedio di Aleppo, sta bene. La foto e il video di quel faccino insanguinato e coperto di polvere emerso dalle macerie, senza neppure una lacrima tanto forte era lo shock, in agosto avevano fatto il giro del mondo.

Ora una nuova foto e un nuovo video mostrano il piccolo, di tre anni, perfettamente in salute sulle ginocchia del padre intervistato questa settimana da emittenti libanesi e filo-Assad.

CONTINUA SU:

http://www.remocontro.it/…/bimbo-insanguinato-aleppo-omran…/

 

Annunci