DI LUCA SOLDI
 Al seggio in abito da sposa. Se le percentuali di voto non sono calate troppo non sarà certo per colpa di un matrimonio che si è svolto proprio oggi. Almeno a Catanzaro potranno dire così. La neosposa non è mancata al dovere del voto – Ha pronunciato il fatidico sì davanti all’altare e poi, in abito bianco e strascico, si è recata al seggio per esprimere il proprio voto nelle elezioni comunali. E’ successo così a Catanzaro, dove si vota per l’elezione del sindaco e il rinnovo del Consiglio comunale. Sorpresi il presidente e componenti del seggio n. 22 ubicato nel quartiere Santo Janni, alla periferia della città, che, dopo le formalità di rito, hanno consegnato scheda e matita alla neo sposa. E lei, anche in un giorno così importante e ritagliando qualche minuto tra i mille impegni che la cerimonia nuziale impone, ha potuto così esprimere il proprio voto, il proprio dovere di cittadina.
Altro…
L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono
Annunci