DI NICOLA FRATOIANNI
https://alganews.wordpress.com/
Nelle elezioni politiche anticipate nel Regno Unito, i conservatori della May hanno preso una scoppola di dimensioni ciclopiche. Bene così. E con loro anche quei sapientoni del nostro Paese che hanno trattato Jeremy Corbin come una specie di residuo del passato.
Dicevano sui giornali compiacenti e nei salotti tv che Corbyn è troppo di Sinistra, porterà al disastro i laburisti….e invece…
E invece Corbyn è il vincitore morale dell’azzardo voluto dalla May, e il Labour avanza perché propone agli elettori un programma chiaro e netto sull’estensione del welfare e sul rilancio della sanità pubblica, sulla gratuità della scuola e su un grande investimento sulla formazione, perché non si vergogna di fare una battaglia contro le diseguaglianze crescenti e per il diritto al lavoro e per i diritti nel lavoro, e chiama col loro nome i problemi sociali del Paese.
Insomma una Sinistra che fa il proprio mestiere.
Una lezione di umiltà, testardaggine e di coerenza che può essere utile anche per coloro che in Italia si affannano con formule vuote, politiciste o si alambiccano con progetti politici non più ripetibili.
Annunci