DI ENNIO REMONDINO

https://alganews.wordpress.com/

Elezioni comunali, delusione M5s: fuori da capoluoghi di Regione e dalle grandi città. Effetto Raggi. Il Movimento di Beppe Grillo escluso dal ballottaggio anche a Genova. A Parma Pizzarotti sfiderà Paolo Scarpa del centrosinistra, mentre a Palermo Leoluca Orlando, primo cittadino uscente, riconfermato al primo turno.

A Roma in tanti avevano scherzato. O meglio, avevano dato sfogo al giramento di scatole nei confronti della politica ‘tradizionale’, dei partiti classici. Voto contro e Virginia Raggi 5Stelle sindaca. Non è andata affatto bene, e le piroette politiche del leader Grillo e le consultazioni web del movimento nell’amministrare città e metropoli, aiutano poco.
Una sconfitta dai contorni pesanti per M5S dalle urne dei 1.004 comuni chiamati al voto.
Il Movimento è escluso dai ballottaggi di tutte le maggiori città al voto. Compresa Genova, la città di Beppe Grillo. Peggio, osservano gli specialisti, in quasi tutti i grandi centri il distacco dei candidati M5s dai primi due che andranno al ballottaggio -quasi ovunque di centrodestra e centrosinistra- è abissale.
Anche nella Parma di Pizzarotti, il 5Stelle cacciato, ha comunque lasciato il candidato grillino sotto il 5%. A consolazione parziale, sul piano della beffa personale, la vittoria a Rignano di un altro ex, il sindaco Lorenzini, escluso dal Pd da Tiziano Renzi, segretario del circolo, e riconfermato a pieni voti sindaco di Rignano sull’Arno. Guai di famiglia.

CONTINUA SU:

http://www.remocontro.it/…/comunali-allantica-destra-sinis…/

Annunci