DI GIOVANNI PAGLIA

https://alganews.wordpress.com/

Le pessime leggi prima o poi producono pessimi risultati.
È il caso della riforma Gelmini, che ora comincia ad espellere ricercatori in massa dall’Università.
Duecento solo a Bologna, da qui a fine anno, prevalentemente nelle materie scientifiche.
Parliamo di persone da cui dovrebbe dipendere il futuro dell’Italia, stando alla retorica ufficiale, ma che vengono dimenticati dallo Stato come yogurt scaduti.
Nonostante il Governo, ora si tratta di evitare di fare di tutto per disperdere saperi e intelligenze.

Annunci