DI GIOVANNI PAGLIA
https://alganews.wordpress.com/
Gli scioperi nei trasporti non piacciono a nessuno, ma credo che oggi tutti gli italiani siano in grado di capire le ragioni di chi lotta per il proprio posto di lavoro.
Chi di noi non ha subito negli ultimi anni tagli di stipendio, minacce di licenziamento, appesantimento dei ritmi, cancellazione di diritti?
Quanti possono alzare la mano e sostenere di lavorare a condizioni migliori di 10 anni fa?
Credo pochi.
Uno di questi è certamente Matteo Renzi, che si permette di parlare di sciopero-scandalo.
Chi fatica ogni giorno sa cosa rispondergli.
Annunci